Sosteniamo “Tutto era un caos”

Ringraziamo Alberto Magri per averci dato l’opportunità di sostenere “Tutto era un caos – Il Menocchio di Alberto Magri“, la mostra che chiude l’omonimo progetto artistico nato nel 2005.

Tutto nasce dall’interesse di Magri per Domenico Scandella detto Menocchio, un mugnaio friulano accusato di eresia e finito sul rogo dell’Inquisizione nel 1599 a Portogruaro per avere manifestato apertamente delle idee allora ritenute sovversive, inerenti la morale e il libero pensiero.

Nella mostra sono esposti al pubblico per la prima volta quasi un centinaio di lavori, tra schizzi, illustrazioni, dipinti, sculture, un libro e un video che l’artista ha realizzato nel corso di questi anni.

Per maggiori informazioni: albertomagri.it

La mostra aprirà al pubblico l’8 aprile alle 17.30 e si terrà a Pordenone presso il Museo Civico d’Arte.